Vilnius: tra arte e storia

Per gli amanti di viaggi non convenzionali e insoliti, Vilnius è proprio la meta migliore, una città ricca di storia e tra le più belle città d’arte d’Europa. Una città colorata e unica nel suo genere con vicoli serpeggianti e un paesaggio verdeggiante. Il suo borgo antico, noto come Città Vecchia permesso di diventare patrimonio mondiale dell’UNESCO. Nella Città Vecchia è possibile apprezzare una grande vastità di architetture dal gotico al barocco, dal rinascimentale al neoclassico testimoniati dai diversi palazzi, piazzette e chiese di ogni culto presenti, tra i principali ci sono sicuramente:

  • La Piazza della Cattedrale e la Piazza del Municipio, in stile neoclassico.
  • La Cattedrale di Vilnius, con un importante rilevanza storica, si ritiene che sia stato il primo luogo di culto consacrato al cattolicesimo e quindi punto d’avvio della cristianizzazione lituana. Curioso è il campanile staccato dalla Cattedrale, peraltro tra la cattedrale e il campanile si trova la Stebuklas – miracolo, una pietra attorno alla quale i turisti amano girare 3 volte e sperare che la leggenda dei desideri esauditi si avveri.
  • Il Quartiere Užupis, è una “Repubblica” a parte, una città nella città. Fino a pochi anni fa considerato come il quartiere più malfamato e pericoloso della città, oggi Užupis che significa posto vicino al fiume rappresenta il quartiere più alla moda e costoso di Vilnius, abitata principalmente da artisti e intellettuali che organizzano mostre, festival, concerti, incontri culturali e performance di ogni tipo. Un quartiere tutto da scoprire che sprigiona energia da ogni angolo grazie agli edifici coloratissimi che lo compongono, è inoltre possibile passeggiare tra le varie vie ma anche costeggiare il fiume Vilvia e andare alla ricerca della sirenetta in bronzo simbolo del quartiere realizzata dallo scultore Romas Vilčiauskas. Clicca qui per scoprirne di più.
  • Il Quartiere ebraico, un quartiere venutosi a creare a seguito dell’invasione nazista 1941 quando i nazisti raggrupparono tutti gli ebrei della città nel Piccolo e Grande Ghetto., circa 40.000, che fino ad allora vivevano integrati nella società lituana tanto da chiamarsi “Gerusalemme della Lituania”. A seguito dei vari accadimenti storici, il quartierie si spopolò ed oggi il quartiere ospita istituzioni che ricordano quel periodo:
  • la Comunità Ebrea della Lituania;
  • il Museo dedicato a Vilna Gaon (saggio ebreo famoso in tutto il mondo);
  • il monumento dedicato a Tsemakh Shabad, leggendario medico del ghetto;
  • La Sinagoga Corale in stile moresco.

Da non perdere è anche la gastronomia lituana che in linea con il clima freddo predilige ingredienti come patate, carne, formaggi e verdure. Piatto tipico della capitale sono i cepelinai, giganteschi gnocchi di patate ripieni di carne e spezie, detti anche Zeppelin per la grandezza e la forma; sempre preparati con le patate ci sono anche lo sformato di patate kugelis, le salsicce di patate vėdaraie e la torta šakotis. Non mancano le zuppe, tra cui la più famosa è la impronunciabile šaltibarščiai, fatta con bietola, uova e formaggio, mentre come bevanda si beve prevalentemente birra prodotta localmente.

Infine per i più temerari, è possibile arrampicarsi fino alla Collina delle Tre Croci o alla Torre Gedeminas, luoghi simbolo della storia nazionale lituana, per ammirare il magnifico centro urbano. Molto suggestivo e toccante è sicuramente raggiungere la Collina perché secondo la leggenda le Tre Croci di Vilnius si trovano nel luogo dove vennero martirizzati un gruppo di monaci francesi di un vicino monastero. Secondo il racconto popolare, 7 vennero uccisi e altri 7 legati a croci di legno e buttati nel fiume, con la raccomandazione di tornarsene da dove erano venuti, riconvertitosi oggi come luogo di devozione secolare trasformato in simbolo di libertà durante e dopo il Comunismo.

Vilnius, Chiesa

Continua a scoprire altre storie della capitale lituana nella nostra programmazione GO EUROPA – clicca qui scoprirla.

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 4 giorni / 3 notti

da € 1990 - Voli esclusi

Durata: 10 giorni / 9 notti

da € 5480 - Voli inclusi

Durata: 8 giorni / 7 notti

da € 6600 - Voli inclusi

Articoli che potrebbero piacerti

MACRO TOUR PRIVATE JET: REPUBBLICHE BALTICHE Un viaggio alla scoperta della bellezza e dell’eleganza che caratterizzano le Repubbliche Baltiche, in un itinerario che prevede tappe in alcuni dei centri storici più belli d’Europa. Tra questi: Vilnius: capitale della Lituania, presenta un centro storico barocco. Bagnata dai fiumi Vilnia e Neris, era centro geografico e culturale […]

La Gran Bretagna vanta innumerevoli attrazioni e luoghi d’interesse unici al mondo. Alcuni dei suoi siti più belli sono stati inseriti negli anni nella lista dei Patrimoni dell’Umanità dall’UNESCO. È un’impresa davvero difficile fare una selezione dei più bei luoghi dichiarati Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Dopo un’accurata selezione, in quest’articolo presentiamo cinque siti UNESCO che riteniamo […]

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

Realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go World S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02763050420 R.E.A. AN 213201
Capitale Sociale € 10.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011